Esperienza all’estero: il Progetto Sve

Il progetto Sve è l’acronimo di Servizio Volontario Europeo ed è un progetto, con fondi europei, al quale si può partecipare se si è residenti nell’UE. Come per il Progetto Leonardo lo Sve prevede una lunga selezione iniziale ed un pocket money (rimborso spese) da elargire in modalità e tempistiche differenti.

Il goal dello Sve è quello di permettere, a giovani tra i 18 ed i 30 anni, di poter effettuare un’esperienza all’estero con il fine ultimo di aumentare il senso di rispetto reciproco e di tolleranza verso la diversità. Questa è la ragione per la quale il suddetto progetto è di stampo più sociale che altro. Si insiste molto con i partecipanti sul fatto che questo progetto sia volontariato, proprio per essere sicuri che abbiano inteso lo spirito progettuale ancora prima di partire.

Per potervi partecipare è necessario presenziare ad una delle riunioni che mensilmente si tengono in svariate città italiane, dove si può anche ascoltare un gran numero di testimonianze altrui. Dopodichè occorre andare su internet, trovare nel largo database le informazioni necessarie alla candidatura per quella specifica posizione lavorativa. Solitamente la procedura consiste nella scrittura di un cv nel proprio idioma, nella lingua veicolare del paese ospitante o in inglese. Si parteciperà ad un colloquio direttamente con il partner italiano che provvederà, se verrete ritenuti idonei, a farvi mettere in contatto con i partner locali. Questi, in base a quanto edotto dai vostri cv e dalle vostre zelanti lettere motivazionali in lingua, vedranno se scegliere voi o meno. Il processo burocratico da qui in poi diventa complesso ma alla fine si riesce sempre a completare il tutto. Tra parentesi, data la sempre difficile preparazione della documentazione, se un partner estero vi sceglie e voi date la vostra disponibilità ma poi alla fine ritrattate e non volete più andare, vi sarete giocati per sempre il progetto.

Come dicevamo antecedentemente il progetto Sve insiste molto sulla motivazione personale. Eccovi un’idea di fondo di quanto aspettarvi. Le attività devono:

  • Avere luogo in un paese diverso da quello dove il volontario risiede
  • Essere non pagate nè rendere profitto
  • Avere una durata limitata (max. 12 mesi)
  • Rappresentare un chiaro valore aggiunto Europeo o internazionale
  • Servire al beneficio della comunità
  • Non coinvolgere sostituzione di lavoro

Informazioni più dettagliate e precise le potrete trovare al seguente link.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

MODÈLES DE CV

  • Modelli curriculum

    Curriculums Vitae Premium