Lavorare nelle Multinazionali o nelle PMI?

Lavorare nelle multinazionali o nelle piccole-medie imprese è molto differente. Innanzitutto con le prime intendiamo tutto ciò che ha a che vedere con i grandi nomi, i grandi marchi, internazionali o continentali, che possiedono sedi in quasi tutto il mondo e che coprono mercati rilevanti e gestiscono ordini enormi. Le seconde invece sono le aziende (o agenzie) che forniscono i propri servizi ad un numero decisamente più ristretto di persone, solitamente hanno carattere locale, sono ben radicate nel territorio e hanno una filosofia completamente diversa dalle prime.

Ma vediamo in maniera schematica tutte le differenze possibili (anche se le eccezioni non mancano):

SALARIO

  • Multinazionali // Alto dal livello quadro in avanti, medio-alto per i dipendenti, minimo per gli stagisti
  • PMI // Alto per l’amministratore delegato ed i soci fondatori, medio per i dipendenti, minimo/nullo per gli stagisti

SEDI

  • Multinazionali // Presenza Europea e/o Mondiale, largo mercato
  • PMI // Presenza locale o al massimo copertura nazionale

LAVORO

  • Multinazionali // Stagista o A Progetto o Interinale o Collaborazione – Dipendente a Tempo Determinato – Dipendente a Tempo Indeterminato – Quadro – Dirigente – Alto Dirigente – Direzione – Amministratore Delegato
  • PMI // Stagista o A Progetto o Interinale o Collaborazione – Dipendente a Tempo Determinato – Dipendente a Tempo Indeterminato – Dirigenza – Amministratore Delegato

COESIONE

  • Multinazionali // Ambiente Formale, Gerarchia Alta, Poca Interazione con la Dirigenza
  • PMI // Ambiente Formale/Informale, Gerarchia Medio-Alta, Molta Interazione con la Dirigenza

Tag:, , , , , ,

MODÈLES DE CV